1 gennaio: Maria Santissima Madre di Dio

madonnanevestatua

Madre di Dio (in latino Deipara o Dei genetrix) è un titolo che è stato dato a Maria nel 431 dal Concilio di Efeso attraverso la proclamazione di un dogma ed è una conseguenza della dottrina cristologica affermata dal Concilio.
Secondo il Concilio Gesù Cristo, pur essendo sia Dio che uomo – come già diceva in precedenza il Concilio di Nicea (325) – è un’unica persona. Le due nature, divina e umana, sono inseparabili e perciò Maria può essere legittimamente chiamata Madre di Dio.
La solennità di Maria Santissima Madre di Dio è la prima festa mariana comparsa nella Chiesa occidentale. Papa Paolo VI volle, a partire dal 1967, che il 1° gennaio diventasse anche la Giornata Mondiale della Pace; in questa occasione il Sommo Pontefice invia ai Capi delle Nazioni un messaggio che invita alla riflessione sul tale tema.

PREGHIERA ALLA MADRE DI DIO
di Santa Faustina Kowalska
O dolce Madre del Signore,
su Te modello la mia vita,
tu sei per me un’aurora radiosa,
estasiata m’immergo tutta in Te.
O Madre, o Vergine Immacolata,
in Te si riflette per me il raggio di Dio.
Tu m’ insegni ad amare il Signore nelle tempeste,
Tu sei il mio scudo e la mia difesa dai nemici.

Foto: Madonna con Bambino, S. Giorgio Nebbiuno

4-5-6/8: Festa Madonna della Neve

DSC_0118

Festa Madonna della Neve – Corciago di Nebbiuno

Sabato 4 agosto ore 18.15: Santa Messa

Domenica 5 agosto ore 11.15: Santa Messa Solenne
a seguire incanto delle offerte

Lunedì 6 agosto ore 18.00: Santa Messa in ricordo di tutti i benefattori. A seguire processione.

Madonna con Bambino, Madonna della Neve – Nebbiuno

Preghiera alla Madonna della Neve

processione_madonnaneve“O nostra Signora della Neve, nelle vostre mani ha Dio depositato tutti i tesori delle sue grazie e Voi ne siete amorosa e larghissima dispensatrice, a vantaggio di tutti coloro che a Voi ricorrono con viva fiducia. Pieno di speranza nel vostro efficacissimo patrocinio, eccomi ai vostri piedi ad implorare la grazia che tanto desidero, se è utile alla mia eterna salute e Voi, cara Madre, non negatemi il Vostro aiuto. Ricordatevi, o piissima Vergine Maria, che non si è mai udito al mondo che da Voi sia stato rigettato o abbandonato alcuno il quale implori i vostri favori. Animato io da questa fiducia, mi presento a Voi. Non vogliate, o Madre del Verbo eterno, disprezzare le mie preghiere, ma uditele favorevolmente ed esauditele, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria”.

19/11: Prima Giornata Mondiale dei Poveri

… e si celebra oggi, 19 novembre, anche …
la Prima Giornata Mondiale dei Poveri istituita da Papa Francesco a conclusione del Giubileo della Misericordia.

“Siamo chiamati a tendere la mano ai poveri, a incontrarli, guardarli negli occhi, abbracciarli, per far sentire loro il calore dell’amore che spezza il cerchio della solitudine.”

Signore, insegnami ad essere sale della terra per dare sapore al mondo ogni giorno:
aiutami ad essere per tutti un amico,
che attende senza stancarsi,
che accoglie con bontà,
che dà con amore,
che ascolta senza fatica,
che dona grazia con gioia,
Un amico che si è sempre certi di trovare quando se ne ha bisogno.
Aiutami ad essere una presenza sicura, a cui ci si può rivolgere
quando lo si desidera,
ad offrire un’amicizia riposante,
ad irradiare una pace gioiosa,
la tua pace, o Signore.
Fa’ che sia disponibile e accogliente
soprattutto verso i più deboli e indifesi.
Così senza compiere opere straordinarie,
io potrò seguire il tuo esempio
e aiutare gli altri a sentirti più vicino.

“I poveri non sono un problema: sono una risorsa a cui attingere per accogliere e vivere l’essenza del Vangelo.” (Papa Francesco)

LA MESSE E’ MOLTA – OTTOBRE MISSIONARIO

LA MESSE E’ MOLTA – OTTOBRE MISSIONARIO

DOMENICA 1 OTTOBRE
ore 11.00 – Chiesa San Maurizio (Ghiffa): SANTA MESSA IN RICORDO DI TUTTI I MISSIONARI
ore 16.30 – Monastero SS. Sacramento (Ghiffa): VEGLIA DI PREGHIERA PER RELIGIOSI E RELIGIOSE

SABATO 14 OTTOBRE
ore 9.30 – Oratorio di Borgomanero: “L’INARRESTABILE FENOMENO DELLA MIGRAZIONE” PAOLO BECCEGATO (Vice Direttore Caritas Italiana) DON GIANNI DE ROBERTIS (Direttore Generate Migrantes)

SABATO 21 OTTOBRE
Ore 17.00 Oratorio Sant’Antonio Novara: “GIOVANI E MISSIONE”
Interverranno:
CARD. RENATO CORTI
DON GIANANTONIO ALLEGRI (“fidei donum” vicentino)
DON GIAMPAOLO MARTA ((“fidei donum” vicentino)
Alcuni giovani diocesani che hanno scelto di provare un’esperienza di missione

Ore 21.00 – Duomo di Novara: VEGLIA MISSIONARIA DI PREGHIERA presieduta da MONS. FRANCO GIULIO BRAMBILLA
Verranno consegnati i crocifissi ai due nuovi “fidei donum” diocesani Don Fabrizio Scopa e Don Nur El Din Nassar.

Per informazioni rivolgersi al Centro Missionario Diocesano (Piazza Puccini, 11 – 28100 Novara) tel. 0321/661642 – email: missioni@diocesinovara.it – web: http://www.novaramissio.it

 

13/10: Rosario per la Pace

aiasmAnche in Italia “Un muro di persone reciterà il Rosario (e digiunerà) su tutto il territorio della nostra Nazione”

AIASM (Associazione Italiana Accompagnatori Santuari Mariani) secondo gli insegnamenti di Maria e seguendo il bellissimo esempio dei fratelli polacchi, venerdì 13 ottobre alle ore 17.30 indice la più potente iniziativa per pace: “il digiuno e la preghiera del Santo Rosario”

Su tutto il territorio nazionale ogni uomo/donna di buona volontà si rechi quindi nella propria Parrocchia e/o crei gruppi di preghiera con la stessa intenzione dei fratelli Polacchi: “Chiedere alla Madonna di salvare l’Italia e l’Europa dal nichilismo islamista e dal rinnegamento della fede cristiana”.

La Recita del Rosario comincerà alle ore 17.30, il digiuno a pane ed acqua (come chiede Maria) tutto il giorno… Chi  non può digiunare ricordi che può fare rinunce.

Anche in Italia si richiede di essere in stato di grazia (previa confessione sacramentale)

MA PERCHE’ PROPRIO IL ROSARIO ED IL DIGIUNO?

La Madonna ci insegna che il Rosario è la più potente arma contro il male e con il digiuno si possono fermare anche le guerre e gli eventi naturali. Quindi nel suo centenario dalle Apparizioni di Fatima imploriamo proprio questo e venerdì 13 ottobre 2017 alle ore 17.30, uniti, eleviamo al cielo le nostre preghiere.

http://www.aiasm.it

6/8 Corciago: Festa della Madonna della Neve

DSC_0118Festa della Madonna della Neve – Corciago di Nebbiuno

Domenica 6 agosto, ore 11.15:
S. Messa seguita dal tradizionale incanto delle offerte

Lunedì 7 agosto, ore 18.00:
S. Messa seguita da Processione

Preghiera alla Madonna della Neve

“O nostra Signora della Neve, nelle vostre mani ha Dio depositato tutti i tesori delle sue grazie e Voi ne siete amorosa e larghissima dispensatrice, a vantaggio di tutti coloro che a Voi ricorrono con viva fiducia. Pieno di speranza nel vostro efficacissimo patrocinio, eccomi ai vostri piedi ad implorare la grazia che tanto desidero, se è utile alla mia eterna salute, e Voi, cara Madre, non negatemi il Vostro aiuto. Ricordatevi, o piissima Vergine Maria, che non si è mai udito al mondo che da Voi sia stato rigettato o abbandonato alcuno il quale implori i vostri favori. Animato io da questa fiducia, mi presento a Voi. Non vogliate, o Madre del Verbo eterno, disprezzare le mie preghiere, ma uditele favorevolmente ed esauditele, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria”.