13/5 ore 10 Colazza S. Bernardo: Madonna di Fatima

Statua della Madonna, Fatima. Nella corona è visibile sotto il globo azzurro la punta del proiettile che colpì San Giovanni Paolo II.

Beata Vergine Maria di Fatima
Era il 13 maggio 1917 quando Lucia, Francesco e Giacinta, tre ragazzi di 10, 9 e 7 anni di un paesino di nome Fatima in Portogallo, videro su un leccio «una signora tutta vestita di bianco, più splendente del sole».
Il suo volto era molto bello, dalle mani giunte in atto di preghiera pendeva il rosario. La bianca Signora chiese ai ragazzi di tornare in quel luogo ogni tredici del mese da maggio a ottobre. Nel corso delle apparizioni, sei in totale, la Vergine, tramite i ragazzi, invitò pressantemente gli uomini alla preghiera, alla conversione e alla penitenza.
La Madonna rivelò inoltre tre segreti da far conoscere a tempo opportuno. I primi due riguardavano i ragazzi stessi, due dei quali, Francesco e Giacinta, furono presto chiamati alla casa del Padre.
Il terzo segreto, invece, venne messo per iscritto da suor Lucia nel 1944 e venne reso pubblico nell’anno 2000 per volontà di Giovanni Paolo II, che all’intercessione della Madonna di Fatima attribuiva la sua sopravvivenza all’attentato del 13 maggio 1981.

13/10: Rosario per la Pace

aiasmAnche in Italia “Un muro di persone reciterà il Rosario (e digiunerà) su tutto il territorio della nostra Nazione”

AIASM (Associazione Italiana Accompagnatori Santuari Mariani) secondo gli insegnamenti di Maria e seguendo il bellissimo esempio dei fratelli polacchi, venerdì 13 ottobre alle ore 17.30 indice la più potente iniziativa per pace: “il digiuno e la preghiera del Santo Rosario”

Su tutto il territorio nazionale ogni uomo/donna di buona volontà si rechi quindi nella propria Parrocchia e/o crei gruppi di preghiera con la stessa intenzione dei fratelli Polacchi: “Chiedere alla Madonna di salvare l’Italia e l’Europa dal nichilismo islamista e dal rinnegamento della fede cristiana”.

La Recita del Rosario comincerà alle ore 17.30, il digiuno a pane ed acqua (come chiede Maria) tutto il giorno… Chi  non può digiunare ricordi che può fare rinunce.

Anche in Italia si richiede di essere in stato di grazia (previa confessione sacramentale)

MA PERCHE’ PROPRIO IL ROSARIO ED IL DIGIUNO?

La Madonna ci insegna che il Rosario è la più potente arma contro il male e con il digiuno si possono fermare anche le guerre e gli eventi naturali. Quindi nel suo centenario dalle Apparizioni di Fatima imploriamo proprio questo e venerdì 13 ottobre 2017 alle ore 17.30, uniti, eleviamo al cielo le nostre preghiere.

http://www.aiasm.it

13/5 Belgirate: Centenario di Fatima

logofatimaRICORRENZA DEL CENTENARIO DELLE APPARIZIONI DELLA VERGINE A FATIMA

Siamo vicini al Papa in occasione del pellegrinaggio a Fatima il 12 e il 13 maggio:

SABATO 13 MAGGIO ALLE ORE 15
ADORAZIONE EUCARISTICA E SANTO ROSARIO
NELLA CHIESA DELLA BEATA VERGINE DELLA PURIFICAZIONE IN BELGIRATE

Nel logo compare in portoghese il motto del viaggio papale: “Con Maria, pellegrino nella speranza e nella pace”.

Pro Sacerdotio Christi                         OFTAL                          upv

vergante email