23/6: Corpus Domini

Domenica 23 Giugno: CORPUS DOMINI
Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo

Da un’Omelia del Santo Curato d’Ars.
«L’assistenza alla Messa è una parte della santificazione domenicale. È la più grande azione che possiamo fare. Ma ci manca la fede! Se uno ci dicesse: “Alla tal ora deve risuscitare un morto”, noi correremmo immediatamente per andare a vederlo. Ma la consacrazione, che cambia il pane e il vino nel corpo e nel sangue di Dio, non è forse un miracolo più grande della risurrezione di un morto? Tutte le opere buone riunite non equivalgono al sacrificio della Messa, perché quelle sono opere di uomini, la Messa invece è il sacrificio di Dio stesso. La sofferenza del martirio, per quanto è meritoria, non è niente al confronto».

20/6 Massino: Corpus Domini

UNITÀ PASTORALE DEL VERGANTE
Celebrazione comunitaria della solennità del CORPUS DOMINI
Giovedì 20 Giugno ore 20.45 Santa Messa
Chiesa Parrocchiale di Massino Visconti

a seguire Processione Eucaristica:
in Via Vittorio Emanuele,
fermata in Piazza Vittorio Veneto con benedizione del Vergante,
ripresa in Via Umberto I e ritorno.
Chi desidera, può portare petali di rosa da spargere lungo il passaggio.

31/5 Massino: Corpus Domini

UPVnuovaGiovedì 31 maggio
Corpus Domini UPM Vergante
Massino Visconti – Parrocchia B.V. della Purificazione
Ore 20.30 – Santa Messa

Segue Processione:
Via Vittorio Veneto, P.zza IV Novembre, Via Diaz, Via Roma, Via Viotti, Vle Regina Margherita, Via Marconi, Via Umberto I, Via F.M.Visconti

GIOVEDI’ 15/6: CORPUS DOMINI

CORPUS DOMINI
GIOVEDI’ 15 GIUGNO
Chiesa parrocchiale di Massino, ore 20.30
S. Messa, a seguire Processione
Sono invitate a partecipare tutte le comunità dell’Unità Pastorale e, in modo particolare, i bambini che hanno ricevuto la prima comunione.

vergante email

15/6: Solennità del Corpus Domini

E’ una delle principali solennità dell’anno liturgico della Chiesa cattolica. Rievoca, in una circostanza liturgica meno carica, la liturgia della Messa in Coena Domini del Giovedì Santo. La data propria della celebrazione è il giovedì dopo la Solennità della Santissima Trinità.

La festa è connessa con le visioni della Beata Giuliana di Mont-Cornillon, che ricevette dal Signore stesso la missione di introdurla nella Chiesa. Una commissione incaricata di ciò dal Vescovo di Liegi approvò la visione.

Tuttavia la festa fu aspramente combattuta all’inizio, e la prima approvazione fu quella del vescovo Roberto di Thourotte nel 1246; l’anno seguente la festa fu celebrata dai Canonici di San Martino a Liegi. Nel 1247, in forza di una costituzione sinodale dell’anno precedente, la festa fu istituita nella diocesi di Liegi. Nel 1252 il cardinal Ugo di San Caro, allora legato pontificio in Germania, la introduceva in tutta la sua circoscrizione; due anni dopo il suo successore, Pietro Capocci, la confermò.

Papa Urbano IV, già arcidiacono di Liegi, sollecitato dal vescovo Enrico di Gheidria e commosso anche dal miracolo di Bolsena (1263), estese la festa a tutta la Chiesa e ne fissò la festa al giovedì dopo l’ottava di Pentecoste; ciò fece con la bolla Transiturus de hoc mundo (11 agosto 1264). La bolla rievoca con discrezione anche le esperienze mistiche di Giuliana, avvalorandone l’autenticità.

Ecco il pane degli angeli,
pane dei pellegrini,
vero pane dei figli:
non dev’essere gettato.
Con i simboli è annunziato,
in Isacco dato a morte,
nell’agnello della Pasqua,
nella manna data ai padri.
Buon pastore, vero pane,
o Gesù, pietà di noi:
nutrici e difendici,
portaci ai beni eterni
nella terra dei viventi.
Tu che tutto sai e puoi,
che ci nutri sulla terra,
conduci i tuoi fratelli
alla tavola del cielo
nella gioia dei tuoi santi.

(rito ordinario dell’Eucaristia)

Giovedì 15/6: CORPUS DOMINI

GIOVEDI’ 15 GIUGNO Ore 20.30
Chiesa parrocchiale di Massino
S. Messa, a seguire Processione

Sono invitate a partecipare  tutte le comunità dell’Unità Pastorale e, in modo particolare,  i bambini che hanno ricevuto la prima comunione.

vergante email